• fahbro

Giorno 9 - Il bastardo

Aggiornato il: apr 6

Ecco che il tempo scorre, il bastardo è lì...Anzi è quì, tra di noi e avanza e corre.

Sembra che sia inarrestabile, invincibile.

E' una corsa contro tutti e tutto, una sfida a cui l'umanità non era pronta.

Una sfida che non si è mai vista prima, almeno in epoca moderna.

Ora questo maledetto bastardo ha approfittato del mondo globalizzato, di un mondo che oggi ha accorciato ogni distanza fisica.

Ed il bastardo ha approfittato di questo, dello spostamento veloce degli esseri umani.

Senza che noi sapessimo come e perchè, e grazie alla velocità degli aerei, dei treni, dei bus,

il bastardo si è traslato.

Ci ha usato come suoi mezzi di locomozione e trasmissione.

Noi lo abbiamo ospitato, inconsapevoli di come stesse covando in nostro seno.

Giorno dopo giorno.

Di come stesse tramando, attentando all'umanità intera.

Dalla Cina, rapido ma inesorabile in Corea del Sud, e poi sempre con noi, il bastardo è venuto in Europa.

Da qualche giorno anche negli Stati Uniti, nessun paese è immune.

E oggi si parla anche dell'Africa, oh povera mia africa.

Ora dopo ora si diffonde.

Si insomma il bastardo, da piccolo virus di una provincia sperduta in oriente, a Wuhan, ora

è diventato una pandemia.

Questo piccolo bastardo ha preso potere, sempre più.

Non si nutre della nostra paura, no, non siamo in un film dell'orrore ma nella triste realtà di un 2020 iniziato nel peggiore dei modi.

Si nutre dei nostri corpi, delle nostre usanze e delle nostre abitudini.

Sfrutta i nostri starnuti, le nostre strette di mano, i nostri baci, le nostre carezze.

Pronto ad approfittarsene alla prima distrazione, alla prima boccata d'aria "sbagliata".

Non conosce distinzioni.

No anzi, è proprio in casa che colpisce, tra i familiari, gli amici, i nostri colleghi, le persone che frequentiamo ogni giorno.

Il bastardo, da vero infame, come un fascistuncolo, colpisce i più deboli, i malati, gli immunodepressi, gli anziani.

Sfrutta i più deboli per farsi forza, per avanzare e provare a bullizzare l'umanità.

Numeri da capogiro, il bastardo ci costringe ad isolarci, quando di solito il nostro motto è sempre stato, Uniti Vinciamo, Divisi Cadiamo.

Ma non oggi, non questa volta.

Oggi dobbiamo rimanere isolati, soli, separati.

Distanti gli uni con gli altri, perchè solo cosi possiamo sconfiggere il bastardo.

Decisamente, presto o tardi, lo sconfiggeremo.

Eh si, allora potremo raccontare ai nostri figli e nipoti, di quando l'umanità intera, ha sconfitto il bastardo del Coronavirus.


Il rispetto prima di tutto, #restiamoacasa.

RESTIAMO UNITI.

F.


31 visualizzazioni1 commento
 

©2019 di fahbro.com.