top of page
  • Immagine del redattorefahbro

Vacanza Underrated

Si rientra.

Un momento che tocca a tutti durante l'estate.

A chi prima e a chi dopo.

Purtroppo o per fortuna.

Dipende dai punti di vista.

Appena finite le tanto odiate vacanze estive per chi come me ama l'inverno, l'autunno e la primavera con le loro temperature più vivibili.

Per chi come me, montanaro di nascita e vocazione preferisce la settimana bianca a quella estiva.

Le vacanze però devono essere funzionali.

Non si può pretendere di vivere la movida, se movida si cerca, a campomarino lido.

Inversamente non si può ricercare pace e quiete nella caotica ibiza.

Quest'anno noi non siamo stati alla ricerca di grandi spot per post instagram.

Non abbiamo puntato a mete tropicali da urlo.

Non volevamo andare in resort da urlo.

Come ho scritto, le vacanze devono essere funzionali a quello che si vuol ricercare per ricaricare le batterie o meglio per staccare dalla routine della performance.

Per noi, come famiglia, era fondamentale trovare un luogo calmo, adatto ai bambini e non distanti da quella che è diventata la nostra città tanto amata Bologna.

Nella ricerca delle mete abbiamo visto diversi campeggi e villaggi.

Poi, non avendo conoscenze o esperienze in zona, ci siamo affidati all'instinto.

E ovviamente anche ai prezzi 😝.

Siamo finiti in questo campeggio, Adriano family camping village.

(Vi giuro che non mi hanno pagato per scrivere queste parole, non faccio ads non sono un influencer 😂 ).

Una sorpresa.

Davvero un colpo di fulmine.

Luogo perfetto.

Non troppo grande ma nemmeno troppo piccolo da annoiarti dopo pochi giorni.

Cibo buono, Animazione simpatica e Piscina fantastica.

Siamo stati bene noi e i bambini.

Abbiamo conosciuto persone affabili del nord e del sud.

Famiglie con cui abbiamo scoperto origini molisane comuni.

Genitori semplici come noi.

Ristoratori, Baristi/e, Maître disponibili sempre e che hanno mantenuto professionalità e sorriso nonostante gli orari piccoli.

Nonostante il duro lavoro di una lunga stagione estiva alle spalle.

Abbiamo conosciuto animatrici che sono diventate un punto di riferimento per nostra figlia e di conseguenza, anche per noi.

Abbiamo scoperto che ballare i balli di gruppo a 3 è anche più divertente.

Abbiamo notato che la migliore ballerina è decisamente nostra figlia.

I luoghi e le vacanze che non ti aspetti, sono quelle che poi porti nel cuore per sempre.

Ricorderai negli anni, e vorrai ripeterle.

E allora quando te ne vai, lasci un posto e senti un grande magone.

Un senso di vuoto.

Un pizzico di tristezza misto a romanticismo.

Allora capisci che in quel luogo o quella vacanza hai lasciato una parte di te.

Ce ne torniamo a Bologna con queste emozioni.

Con queste sensazioni.

Ricaricati. Felici.

Ma anche un po' dispiaciuti.

E chi l'avrebbe detto che io, amante del freddo, si sarebbe intristito nel lasciarsi alle spalle un villaggio/campeggio estivo?

È stata proprio una vacanza perfetta.

L'avevo sottovalutata,

ma che bella sorpresa.

f.

Comments


bottom of page