top of page
  • Immagine del redattorefahbro

#micropensieri 3


Mano nella mano significa condividere.

Un percorso, un progetto, un piano.

Mano nella mano significa rimanere accanto reciprocamente anche nei momenti in cui quel percorso subirà un cambiamento improvviso e inaspettato, una variazione.

Mano nella mano è reciprocità.

Accettare l'altro come essere umano.

Con i suoi bisogni, carattere e limiti.

Mano nella mano vuol dire accettare le critiche più aspre finalizzate al cambiamento.

Essere pronti anche a muovere critiche severe e ferme.

Mano nella mano significa percepire l'altro come sè.

Rispettarlo e supportarlo.

Mano nella mano vuol dire superare errori e cadute, intoppi e ostacoli lungo il percorso.

Accetterli solo dopo aver compreso e appreso la lezione del momento no.

Perchè non esistono errori se possiamo apprendere da essi e se possiamo rimediare.

Il mondo è cambiamento, noi siamo cambiamento.

Allora Mano nella Mano vuol dire vivere ora, quì.

Perché l'unico momento su cui abbiamo controllo e influenza è ora.

Goderne a pieno.

Ogni attimo, ogni respiro.

Perché poi il tempo scorre, le rughe arrivano per tutti e non siamo quì per sempre.

Allora Mano nella Mano, non è temporaneo come una storia su Instagram o un post di Facebook e un video di Tik Tok.

Mano nella Mano vuol dire superare i confini del tempo, e dello spazio.

Si perché anche quando non saremo più qui, il nostro anelito, le nostre energie e il potere dell'amore, rimarranno in circolo nell'Universo.

Nell'Eternità, a braccetto con il cambiamento.

Perché l'energia di questo sentimento può mutare, può variare, può cambiare, sicuramente si trasformerà, ma non potrà mai essere distrutta.

È un pezzo di noi che permeerà il mondo.

Una nostra piccola impronta.

L'impronta di due mani che si stringono ed hanno deciso di rimanere assieme.

Con amore.

f.

Comments


bottom of page